Metodo Billings vs malattia: uno a zero!

Una classica obiezione che viene fatta di fronte alla proposta di usare i metodi natrali è “che funzionano solo per chi ha un ciclo regolare e perfetto”, purtroppo questo retaggio viene dal passato, quando era diffuso il metodo di Ogino-Knaus, che effettivamente per poter essere applicato al meglio richiedeva una regolarità mestruale che oggi sappiamo essere inverosimile, a causa del fatto che il ciclo mestruale è influenzato da vari fattori quale ad esempio lo stress.

A dispetto di questo, il metodo Billings permette uno studio della donna giornaliero, così da poter interpretare i segnali quotidiani di fertilità o infertilità in qualsiasi circostanza della vita fertile, allattamento e menopausa compresi.

Agnese* ci ha raccontato una storia davvero particolare, la quale ci ha fatto capire che, nonostante una vita segnata da malattie che non avrebbero mai fatto pensare alla possibilità di applicazione di un metodo naturale, lei ce l’ha fatta, a testimonianza che davvero le circostanze in cui il metodo sia inadatto sono più che esigue. Leggi tutto “Metodo Billings vs malattia: uno a zero!”

Verginità e castità: scelte per una vita asettica o porte per la vera profondità?

Oggi vi presento “la sessualità dei fidanzati”, quella per gente “rock”.  Il linguaggio del corpo con cui si parlano le coppie caste è sensuale, nel senso che attraverso i sensi ci si sente. Esso si plasma all’interno della coppia stessa ed è altamente specifico. L’intento concordato è che “al dunque” non ci si deve arrivare, nè esplorare tutte quelle condizioni che permetterebbero di concludere inevitabilmente la faccenda in modo completo, ma tutto il resto è permesso, ed è fonte d’intesa. Lo stesso tipo di linguaggio è quello che usano o dovrebbero usare le coppie che scelgono i metodi naturali per evitare la gravidanza, vivendo un periodo di astinenza: in questo modo la coppia abita sempre “nel suo mondo”, anche quando non può assaggiare il frutto in mezzo al giardino. Leggi tutto “Verginità e castità: scelte per una vita asettica o porte per la vera profondità?”

Sono uomo e preferisco i metodi naturali

Sono sempre alla ricerca di uomini che vogliano raccontare cosa ne pensano dei metodi naturali, soprattutto di quelli che ne hanno fatto esperienza diretta, perchè credo che offrano un punto di vista meno conosciuto e straordinariamente interessante. Ho incontrato Antonio, che è sposato da 15 anni, e lo ringrazio di cuore.

Quando gli ho chiesto se preferisse uno pseudonimo mi ha risposto così:

Io ne parlo liberamente perché non c’è nulla di male. L’amore carnale ed erotico è qualcosa di bello, non qualcosa di cui vergognarsi.

Leggi tutto “Sono uomo e preferisco i metodi naturali”