Atelier Love Generation: riconciliarsi con la propria immagine

 

L’intenzione  è quella di raccontare la verità sul nostro corpo sessuato, sulla contraccezione e gravidanza, su noi stesse: amarsi apre alla relazione e insegna ad amare l’altro, è la prima indicazione del libretto di istruzioni dell’amore, scritto dentro ciascuno di noi, laddove abbiamo già tutte le risorse. Per amare me stessa devo conoscermi, per accettare la mia immagine devo capire il valore del mio corpo e la dignità della mia persona.

Maria Dolores Agostini

Atelier Love Generation: riconciliarsi con la propria immagine

di Thérèse Hargot

Si erano messe in posa, si erano fatte fotografare senza trucco. Lasciarsi guardare, felicità o supplizio. Guardare in modo benevolo per cogliere quell’ istante di grazia, quello scoppio di risa, quel non so che che  rende sublimi. Osare il bianco e nero per esaltare il viso, simbolo di individualità.

Questi adolescenti ci hanno provato. Qua sotto troverete una piccola selezione delle loro foto. Nessun ritocco, niente Photoshop! Ho semplicemente rafforzato il contrasto tra bianco e nero. Erano settanta. Le altre foto sono venute alcune volte un po’ sfocate, troppo chiare o troppo scure… Ma non fa nulla, non è quello l’importante. Leggi tutto “Atelier Love Generation: riconciliarsi con la propria immagine”

La coppetta mestruale: una rivoluzione per le donne

 In Italia molte donne non sono a conoscenza dell’esistenza della coppetta mestruale. Potrebbe fare al caso vostro se, ad esempio, siete amanti del mare: indossando la coppetta infatti non avrete problemi nel rinfrescarvi sul litorale. Rivoluzionaria per chi desiderasse donare cellule staminali: gli studi sono ancora in corso d’opera, ma “l’oro rosso” sarà in mano a tutte. Per chi rifiutasse l’uso di tamponi nel timore di contrarre la pericolosa sebbene rara sindrome da shock tossico, la coppetta sarà ben accolta nelle vostre case. Insomma se non la conoscete ve la faccio presentare da Thérèse Hargot, che è una sua fan.

Leggi tutto “La coppetta mestruale: una rivoluzione per le donne”

Testimonianza: conoscete la disperazione di una donna tradita?

Vedendo il film Eyes Wide Shut di Kubrick mi è venuto questo pensiero: il tradimento più tipicamente maschile è pragmatico, fattivo, invece quello più tipicamente femminile è mentale, onirico.

Lungi da me costruire l’apologia del succitato film, sul cui portato sono state scritte cose inquietanti e di cui non mi avventuro a consigliare la visione a chi non lo abbia visto, tuttavia la pellicola mi ha mosso questa riflessione: staccandomi dalla trama del film per volare oltre, il tradimento ci lacera laddove il dolore non si riesce a lenire, va talmente dentro che ci si sente soffocare. Questo lo sperimentano tutti quelli che si “vivono traditi” anche dagli amici, dalla vita, da qualsivoglia situazione càpiti, e a volte non è nemmeno necessario che avvenga davvero.

Leggi tutto “Testimonianza: conoscete la disperazione di una donna tradita?”

Sexy-consiglio: baciarsi, ma bene

L’idea di dormire senza pigiama è stata giudicata secondo tutte le gradazioni possibili: da fantastica a geniale, da sconveniente a inopportuna.

Vediamo cosa mi dite di questo nuovo articolo sull’arte di baciare… anzi, pardon, semplicemente sul fatto di baciare la propria metà della mela. A volte non è accettabile arrivare a togliersi il pigiama: prima bisogna ricominciare dalla base. Allora su, “embrassons-nous” …alla francese!                                       Maria Dolores Agostini Leggi tutto “Sexy-consiglio: baciarsi, ma bene”