Una gravidanza che non arriva? Chiedi aiuto ai metodi naturali

Grazie ai metodi naturali è possibile riconoscere e individuare il periodo fertile studiando le caratteristiche specifiche proprie della donna interessata: operatori della bio-fertilità, come le insegnanti di metodo Billings ad esempio, possono aiutarla ad interpretare i segnali che il corpo in modo naturale le manda. Questo percorso alla scoperta di noi stesse ci apre orizzonti meravigliosi e ci fa sentire straordinarie e capaci: familiarizzare con la fisiologia del nostro corpo aumenta la nostra autostima. Leggi tutto “Una gravidanza che non arriva? Chiedi aiuto ai metodi naturali”

Vuoi concepire un maschio? Scegli il sesso di tuo figlio in modo naturale

Gli spermatozoi con il cromosoma X danno vita ad una femmina, gli spermatozoi Y vitalizzano un maschio. Ci sono studi che ipotizzano una resistenza temporale maggiore per gli spermatozoi X, una velocità maggiore per gli spermatozoi Y: questo induce a pensare che per concepire un maschio sia necessario avere un rapporto sul picco, che è il giorno in cui avviene l’ovulazione o comunque molto vicino ad essa. Per concepire una femmina è necessario aiutare gli spermatozoi X a battere la velocità degli spermatozoi Y con un rapporto che avvenga in periodo fertile ma prima del picco.

In Nigeria uno studio ha verificato che, su 314 coppie alla ricerca del figlio maschio, ben 310 hanno ottenuto il risultato desiderato. 90 su 92 coppie alla ricerca della femmina, durante lo studio, hanno raggiunto l’obiettivo.

Probabilmente non sarà mai possibile avere la certezza di predeterminare il sesso nel nascituro, ma lasciamo aperta la strada a nuovi studi.

Maria Dolores Agostini

Per una VERA rivoluzione sessuale

Articolo pubblicato su Prospettiva Persona n°100- 3/8/2017

L’arrivo della primavera ci ha fatto un gran regalo, abbiamo avuto l’onore di ospitare in Italia la tournée della sessuologa d’oltralpe Thérèse Hargot: siamo alle idi di una rivoluzione sessuale ex novo.

Un viaggio nel viaggio
La contraccezione è una proposta vecchia, il futuro è dei metodi naturali, internet alla portata di mano dei giovani invita all’uso e abuso di siti pornografici che trasformano il loro modo di vivere la sessualità, stereotipi di genere al tempo dell’uguaglianza Leggi tutto “Per una VERA rivoluzione sessuale”

I bambini: da soggetti a oggetti

I bambini piangono.
Lo fanno molto prima che il loro pianto abbia un suono: tramite un’ecografia, ad esempio, anche un bambino nell’utero materno, si esercita aprendo e chiudendo la bocca. Non appena nascono, per lo più sono facilitati se succede dopo un travaglio e un parto naturali (le nascite un po’ burrascose, stancano anche i piccini) e se sono accolti con calma e rispetto, emettono i primi vagiti. Leggi tutto “I bambini: da soggetti a oggetti”