La coppetta mestruale: una rivoluzione per le donne

 In Italia molte donne non sono a conoscenza dell’esistenza della coppetta mestruale. Potrebbe fare al caso vostro se, ad esempio, siete amanti del mare: indossando la coppetta infatti non avrete problemi nel rinfrescarvi sul litorale. Rivoluzionaria per chi desiderasse donare cellule staminali: gli studi sono ancora in corso d’opera, ma “l’oro rosso” sarà in mano a tutte. Per chi rifiutasse l’uso di tamponi nel timore di contrarre la pericolosa sebbene rara sindrome da shock tossico, la coppetta sarà ben accolta nelle vostre case. Insomma se non la conoscete ve la faccio presentare da Thérèse Hargot, che è una sua fan.

Leggi tutto “La coppetta mestruale: una rivoluzione per le donne”

Paolo Marchionni (S&V): la RU486 banalizza l’aborto

La pillola abortiva RU486 torna a fare da protagonista tra le notizie attuali, parliamone con Paolo Marchionni, vicepresidente nazionale Scienza&Vita e medico legale di ASUR Marche, Area Vasta n°1 di Pesaro.

Possiamo affermare che è in atto una macchinazione che lavora a sfavore della vita nascente, grazie alla banalizzazione dell’aborto?

La regione Lazio ha deciso di avviare una sperimentazione per consentire l’utilizzo della pillola abortiva RU486 anche nelle strutture ambulatoriali e consultoriali della regione. Si tratta, a mio parere, di un ulteriore tentativo di rendere l’aborto volontario ancora più facile, determinando nello stesso tempo il convincimento, indotto dalla non necessaria ospedalizzazione, che appunto si tratti di una procedura banale.

Leggi tutto “Paolo Marchionni (S&V): la RU486 banalizza l’aborto”