I want to break free!

Chi l’ha detto che i metodi naturali sono l’alternativa silenziata? Guardate, da ora in avanti grideranno a gran voce, fin tanto che ne sentirete talmente parlare da avere i capogiri!

Sì, perché, noi donne moderne, anzi ultra-moderne, non ci stiamo più: perché pagare il fio alla pillola che ci promette una libertà che non mantiene? Perché accettare distanze e complicanze generate dai metodi barriera? Perché credere alle promesse da quaglie?

È ora di riscrivere la storia, un nuovo femminismo è sorto e chiede rispetto, quello delle donne che sottoscrivono compromessi solo con la verità: la sessualità è oro e come tale va trattata, è tempo di crogiolarsi al calore del fuoco ardente dei metodi naturali.

Così si potrà evitare la gravidanza con stile e cercare di ottenerla, invece, con il massimo delle probabilità.

Sì, perché, noi donne moderne, siamo anche gravidanza e allattamento, e questi non sono meri momenti organici, bensì passaggi carichi di affettività, perché è parimenti importante riempire il cuore, oltre allo stomaco.

Per cambiare il mondo servono donne felici, uomini soddisfatti, bambini appagati e questo può avvenire solo considerando l’essere umano nella sua interezza, facendo prevalere la cultura accogliente che teorizza la dimensione affettiva dell’esistere e l’importanza nevralgica della relazione.

Ecco, per questo nasce Monte di Venere, per uno sguardo diverso, dalla vetta.

Una risposta a “I want to break free!”

  1. E’ grandissima questa cosa: “considerare l’essere umano nella sua interezza, facendo prevalere la cultura accogliente che teorizza la dimensione affettiva dell’esistere e l’importanza nevralgica della relazione” . E’ questo il segreto, questa la chiave di lettura di tutto…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *